10 Dec 2019
BREAKING NEWS
Home / Apertura  / Autobus Euro 0, scongiurato il blocco Cotrab in extremis

Autobus Euro 0, scongiurato il blocco Cotrab in extremis

POTENZA- Dei 115 autobus con classe di emissione di tipo Euro 0, di proprietà delle 30 aziende del Consorzio Cotrab, che dal primo gennaio non possono più essere messi in circolazione, solo 25 sono fermi o non revisionati. E gli altri? Un primo riparto, che pesa per 8 milioni e 787mila euro, la Regione Basilicata lo ha fatto nel mese di febbraio. Si poteva e doveva comperare un primo pacchetto di bus nuovi, ad un prezzo medio di 230mila euro. Le aziende beneficiarie del contributo non hanno proceduto all’acquisto, perché chiedevano l’allungamento della scadenza del rinnovo delle concessioni almeno di 4 anni per giustificare l’investimento (attualmente la scadenza è fissata a novembre di quest’anno) e soprattutto pretendevano la corresponsione da parte della Regione delle spettanze pregresse. Crediti non ottenuti, nessun acquisto. Intanto il blocco alla circolazione previsto per oggi è stato fortunatamente scongiurato. Come spiega in una nota Cotrab. “A rettifica del precedente messaggio pubblicato in data 4 gennaio u.s. inerente il blocco degli autobus euro zero utilizzati nell’esercizio dei servizi svolti in provincia di Potenza e Matera, nelle giornate del 5 e 6 gennaio il consorzio Cotrab – al fine di limitare al massimo il disagio scolastico e ordinario della clientela servita – ha messo in campo ogni strumento utile per raggiungere tale scopo fra i quali: l’utilizzo delle scorte dislocate sulle varie residenze di lavoro; l’utilizzo di autobus da noleggio da rimessa disponibili; prestito/utilizzo di mezzi rinvenienti da aziende plurigionali; la rimodulazione di turni di servizio con abbinamento di turni antimeridiani e pomeridiani. Rispetto a quanto comunicato precedentemente e alle risposte certe ottenute dalle imprese consortili nelle giornate del 5 e 6 gennaio 2019, si comunica che – allo stato attuale – saranno assicurate tutte le corse previste dai programmi di esercizio vigenti. Si avvisa – infine – la gentile clientela che nei vari luoghi di partenza delle corse potrebbero trovare – diversi dal solito – mezzi con loghi aziendali delle imprese consortili che hanno dato la disponibilità a sostituire gli autobus euro zero dell’impresa titolare del servizio”.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”