9 Dec 2019
BREAKING NEWS
Home / Cronaca  / Ex Cip Zoo, la proposta di Agrinsieme: “Diventi un foro rurale”

Ex Cip Zoo, la proposta di Agrinsieme: “Diventi un foro rurale”

POTENZA – E’ ora di dire basta alle continue richieste di riutilizzo dei numerosi opifici e terreni destinati allo sviluppo agricolo ed agro-alimentare sulla testa degli agricoltori e degli allevatori lucani.

La denuncia arriva dal cartello di associazioni “Agrinsieme” che comprende tra le altre Cia, Confagricoltura, Legacoop e Confcooperative. Il riferimento è tra gli altri all’ex Cip Zoo di Potenza, alla Vivalat-Centrale del Latte sempre a Potenza, all’ex Salumificio di Tricarico, per citare quelli diventati “più appetibili”. “Si tratta – fanno notare in un intervento congiunto- di strutture costruite con fondi agricoli, sottratti alle risorse per la crescita delle singole aziende, destinate alla crescita dei comparti agricoli e zootecnici, che ora ne rivendicano la titolarità e la gestione. Siamo invece testimoni, ed in assenza di smentite dagli organi pubblici già da qualche anno, che chiunque si ritiene in diritto di fare proposte nel proprio interesse, come nello specifico l’ex area Cip Zoo dovrebbe ospitare il nuovo stadio di calcio del Potenza e/o un parco giochi”.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Alessandro Panuccio