15 Dec 2019
BREAKING NEWS
Home / Matera e Provincia  / Matera città  / Matera 2019, per la festa finale Verri si fa affiancare da Agnelli e Salvatores

Matera 2019, per la festa finale Verri si fa affiancare da Agnelli e Salvatores

MATERA- Alla Fondazione Matera2019 non bastano dirigenti di qui e di là. Non bastano 80 dipendenti, scelti per ricoprire posizioni di alto profilo professionale con una manciata di euro.

Non basta lui, Paolo Verri, il piemontese direttore generale, che ha speso fior di milioni per lasciare il nulla alla città e alla Basilicata. Per la cerimonia di chiusura del mitico 2019, avrebbe scelto Manuel Agnelli quale coordinatore artistico di “Open Future, Together!” in programma il 20 dicembre nella Cava del Sole. Non si conosce il compenso, perché di Amministrazione Trasparente sul sito istituzionale c’è ben poco, con determine dirigenziali che saltano da un numero all’altro e soprattutto con vuoti paurosi. La cerimonia di chiusura sarà più fastosa di quella inaugurale, quando furono spesi un milione e 400mila euro per un solo giorno di festa paesana, per giunta sotto una pioggia battente. Non durerà un solo giorno, ma sarà declinata in un paio di settimane, compreso l’ultimo dell’anno, con la scelta dei dj di livello europeo, per corroborare l’iniziativa che il Comune metterà in piazza Vittorio Veneto come palliativo all’Anno che Verrà che Rai e Regione hanno scelto di organizzare a Potenza.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”