14 Dec 2019
BREAKING NEWS
Home / In evidenza  / Regionali, Salvini non dà certezze sul candidato governatore: “Prima voglio vederlo in faccia”

Regionali, Salvini non dà certezze sul candidato governatore: “Prima voglio vederlo in faccia”

POTENZA- Il gazebo della Lega in piazza Prefettura, sotto i portici del salotto buono del capoluogo, a sostegno di Matteo Salvini, da Ministro dell’Interno coinvolto nella ”vicenda Diciotti”, è stata innanzitutto l’occasione per i leghisti per sondare gli umori degli elettori. Scontata la posizione in tema di immigrazione con una buona condivisione dell’operato di Salvini: in poche ore Francesco Fanelli, segretario provinciale insieme all’altro consigliere comunale Mario Guarente e a giovani militanti, ha raccolto migliaia di firme di potentini. L’opinione degli italiani non è una novità. L’istituto EMG ha chiesto al suo campione cosa pensassero della richiesta del Tribunale dei Ministri di Catania nei confronti di Salvini: la maggioranza (57%) sostiene che il Senato debba respingere tale richiesta, con gli elettori della Lega graniticamente contrari (97%) e quelli del M5S meno netti ma complessivamente sulla stessa linea (66% per il respingimento).

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”